Author

carlo

Browsing

ALL INCLUSIVE 24 ORE

IL CLUB

Categoria ufficiale: 4 stelle.

Gode di una posizione privilegiata, direttamente sulla lunga e bianca spiaggia di Playacar, tranquilla ed elegante urbanizzazione turistica a soli 3 km dall’animato centro di Playa del Carmen, noto per la vita notturna e lo shopping.

Il resort, dalle dimensioni particolarmente contenute per gli standard della destinazione, è formato da un corpo centrale  a 2 piani, con due ali affacciate su curati giardini e protese verso la spiaggia. La direzione italiana conferisce servizi ed atmosfera particolarmente accoglienti e gradevoli. L’aeroporto di Cancun dista circa 60 km.

  • pensione completa presso il ristorante principale
  • prolungamento della prima colazione fino alle ore 11:00
  • possibilità di cenare presso i ristoranti à la carte del Viva Azteca e del Viva Maya (su prenotazione, in base al numero di notti di soggiorno: 1 volta per soggiorni fino a 3 notti, 2 volte fino a 6 notti, 3 volte fino a una settimana, 4 volte per soggiorni superiori alle 7 notti)
  • bevande analcoliche (acqua, soft drink) e alcoliche (vino e birra locali alla spina, diversi liquori locali), tè e caffè, durante i pasti e 24 ore su 24 presso i bar, tramite dispenser o servite in bicchiere dal personale*
  • snack dolci e salati in diversi momenti della giornata
  • utilizzo di ombrelloni, lettini e teli mare (fino ad esaurimento) alla piscina ed in spiaggia

* non sono disponibili bevande alcoliche ed analcoliche in bottiglia o lattina, nè alcolici di importazione

SPIAGGIA

Di sabbia bianca e finissima, ampia e lunga: Playacar è la spiaggia che tutti sognano di trovare ai Caraibi. Vi si accede comodamente dall’ombra dei giardini o dalla piscina del club. È il luogo ideale per rilassarsi e recuperare le energie, o per divertirsi con i beach sport e le tante attività in acqua organizzate dallo staff e dall’attrezzato diving center.

CUCINA E DINTORNI

Ristorante principale a buffet internazionale e locale con presenza quotidiana di piatti della cucina italiana e cene a tema proposte settimanalmente, equipaggiato con seggioloni per bambini; cuoco italiano allo show cooking nell’angolo della pasta.

3 ristoranti à la carte: italiano, orientale, messicano-yucateco. Per i clienti Settemari sono inoltre disponibili i ristoranti à la carte presso il vicino Viva Maya: cucina mediterranea, fusion (internazionale), italiana e messicana. Bar alla piscina e lobby bar.

La prima colazione in camera è servita gratuitamente, previa prenotazione entro le ore 23:00 del giorno precedente.

SPORT E DIVERTIMENTI

Piscina con area per bambini e zona idromassaggio; campo da tennis in erba sintetica con illuminazione, beach soccer, beach volley, beach tennis, ping pong, bocce, palestra, windsurf, canoa, vela, paddle board, noleggio biciclette (massimo 3 ore al giorno); discoteca (presso il vicino Viva Maya). Miniclub internazionale aperto dalle 8:00 alle 22:00 (gestito dagli animatori dell’hotel) con area giochi ed ampi spazi interni, e piscinetta dedicata. Presso il vicino Viva Maya sono disponibili una “scuola di trapezio” e una parete di arrampicata, per bambini e adulti.

A pagamento: diving center (www.aquaexcursions.com.mx) e campo da golf 18 buche (a circa 150 m).

SISTEMAZIONE

335 camere, dispongono di un letto “king size” o due letti “queen size”, aria condizionata, TV LCD con ricezione di un canale satellitare italiano (Rai Italia), telefono, asciugacapelli, ferro e asse da stiro, balcone alla francese o terrazzino, minibar rifornito all’arrivo con acqua e soft drink. A pagamento: cassaforte.

Le sistemazioni 1°/2° bambino e 3°/4° adulto sono previste unicamente condividendo i letti “queen size” esistenti (non è previsto alcun letto singolo, nè aggiunto). Le prese elettriche sono a 110 V e necessitano di adattatore lamellare, eventualmente disponibile per l’acquisto presso il negozio.

INOLTRE

Wi-Fi free a bassa velocità in alcune zone comuni, bancomat e sauna. A pagamento: Wi-Fi premium (ad alta velocità), centro benessere con massaggi e trattamenti, parrucchiere, internet point, negozio, servizio medico, sale conferenze fino a 200 persone, cambio valuta, baby sitter (su richiesta, un giorno in anticipo).

La Grecia, splendido paese dalle mille sfaccettature, terra di cultura, terra di mitologia ove sacro e profano si fondono nell’eterno canto delle antiche sirene che ancora si ode portato dai dolci venti del “meltemi”. Terra di folklore, canti e danze che riscaldano il cuore, donano allegria e rendono la vacanza in Grecia indimenticabile.


– Trattamento di All Inclusive 
– Ombrelloni e lettini gratuiti alla piscina
– Animazione italiana GiòPartyCLUB.it
– Assistenza costante TUI Italia (no residente)

ALL INCLUSIVE
INCLUSO: pensione completa a buffet, bevande alcoliche e analcoliche di produzione locale, tè e caffè americano dalle 10.00 alle 23.00, gelati per bambini dalle 10.00 alle 17.00, snack dalle 11.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 16.30; ping-pong, minigolf, freccette, palestra, tennis diurno; ombrelloni e lettini in piscina.
NON INCLUSO: bevande alcoliche e analcoliche importate, bevande in bottiglia ed in lattina, caffé espresso, tutte le consumazioni dopo le 23.00; materassini e teli mare in spiaggia e in piscina, ombrelloni e lettini in spiaggia; cassette di sicurezza; tennis notturno, biliardo, massaggi, sauna; internet. 
E tutto quanto non espressamente indicato alla voce “incluso”.


 Descrizione struttura

L’albergo, situato nella parte nord est dell’isola, dista 25 km dalla città di Rodi, 7 km da Faliraki e 25 km da Lindos. La struttura si trova nella baia di Kolymbia e grazie alla sua posizione è la base ideale per esplorazioni e gite. 
L’albergo a nostro giudizio è un 4 stelle standard.

 Camere

256 tutte dotate di servizi privati, aria condizionata durante il periodo estivo (da metà giugno a metà settembre), asciugacapelli, telefono, connessione WIFI a pagamento, TV satellitare, mini frigo, cassette di sicurezza a pagamento, balcone o terrazza. 
Le nostre quote prevedono la sistemazione in camere standard.
Capacità massima: 3 adulti + 1 bimbo.

 Servizi

Ristorante a buffet, bar, snack-bar alla piscina, sala TV, sala giochi, internet corner e connessione WIFI a pagamento, sala conferenze, parrucchiere, negozi. 
Accettate le principali carte di credito.
Richiesti calzoni lunghi per i signori durante la cena.

 Sport

Piscina attrezzata con lettini ed ombrelloni gratuiti, teli mare a pagamento, jacuzzi, tennis, noleggio biciclette, mini golf, ping pong, biliardo, freccette, basket, volleyball, palestra, sauna, massaggi, sport acquatici nelle vicinanze. Campo da golf (18 buche) a 5 km dall’hotel.

 Spiaggia

L’hotel si trova direttamente sulla spiaggia attrezzata con lettini, ombrelloni e teli mare a pagamento.

 Animazione

L’albergo è eletto a sede del GiòPartyCLUB.it. Il team italiano propone un programma di animazione diurno e serale.

 Bambini

Piscina, area giochi, mini club da 4 a 12 anni, baby sitter su richiesta a pagamento.


Date di partenza e prezzi

PARTENZE DA: CATANIA / MALPENSA / NAPOLI / ROMA / VENEZIA 
TRATTAMENTO: All inclusive
SISTEMAZIONE: Camere land view 
PeriodoVolo di lineaSettimana suppl.Suppl. singolaRid. terzo/quarto letto adulti*Rid. bimbi 02-12 anni in terzo letto**Rid. bimbi 02-12 anni in quarto letto**
16/4/19 – 23/4/19614329217-77-250-125
30/4/19 – 7/5/19569329217-77-250-125
14/5/19
15/10/19 – 22/10/19569329217-77-250-125

Quote calcolate sulla base delle tariffe aeree di linea soggette a riconferma all’atto della prenotazione. Tasse aeroportuali, carbon tax ed adeguamento inclusi. I trasferimenti sono previsti con servizio shuttle.
Supplemento camera vista mare Euro 49 per persona a settimana.
Supplemento camera rinnovata Euro 56 per persona a settimana.
Supplemento camera rinnovata vista mare Euro 105 per persona a settimana.
Supplemento camera family Euro 336 per camera a settimana.
*Quarto letto adulto possibile solo in camera family con pagamento del relativo supplemento.
**La riduzione forfettaria bimbi (02-12 anni) riportata in tabella si applica sia sulla settimana base che sulla settimana supplementare.

PARTENZE DA: BARI* / BERGAMO / BOLOGNA / CATANIA* / MALPENSA / NAPOLI* / PALERMO* / ROMA* / VENEZIA* / VERONA 
TRATTAMENTO: All inclusive
SISTEMAZIONE: Camere land view 

*Supplemento partenza con voli di linea e low cost su richiesta; non sono previste gratuità per i bimbi 02-12 anni con voli low cost o di linea. In caso di partenza con voli di linea o low cost i trasferimenti sono previsti con servizio shuttle.
Supplemento camera vista mare Euro 49 per persona a settimana.
Supplemento camera rinnovata Euro 56 per persona a settimana.
Supplemento camera rinnovata vista mare Euro 105 per persona a settimana.
Supplemento camera family Euro 343 per camera a settimana.
**Quarto letto adulto possibile solo in camera family con pagamento del relativo supplemento.
***Gratuità quarto letto applicabile alla sola prima settimana di soggiorno.
****N.B.: Riduzione bimbo 02-12 anni in terzo letto. Nel periodo dal 30 luglio al 26 agosto la gratuità è riconosciuta sulla sola prima settimana di soggiorno, la settimana supplementare e l’estensione mare prevedono la riduzione d’uso pari al 50% del solo soggiorno.


Quota di iscrizione: Euro 67, con finanziamento Prestitempo Euro 87 – Bimbo gratuito (ove previsto): diritto fisso Euro 149.
Assicurazione Nobis Filo Diretto: Euro 27 a persona (infant esclusi); vedi dettaglio polizza. Visto Egitto Euro 34.

Tunisia SuperTour 4*/5* – Domenica

Partenze

Partenze di lunedì con voli di linea dal 05/11/18 al 17/12 e dal 07/01/19 al 20/05/19, con voli charter dal 27/05/19 al 31/10/19. 
Partenze di domenica con voli di linea il 23/12 ed il 30/12.

 Descrizione

Tunisia non è solo mare ed oasi, è anche tanta storia! Notevoli sono le tracce dei Romani che si installarono in Tunisia a partire dal 146 a.C.. A Dougga si possono ammirare le rovine romane meglio conservate del Paese. Bulla Regia è l’unico luogo in cui si trovino case a piano sotterraneo. Il programma tocca la parte nord del Paese, così ricca di archeologia e così poco conosciuta. Parte del tour sarà perciò decisamente culturale, dedicando alcuni giorni al Sud e alle oasi.

Programma garantito a minimo 4 partecipanti fino al 31/03/2019; garantito a minimo 2 persone dal 01/04/2019.

 Alberghi

Alberghi previsti: 4/5 stelle

 Commento Alberghi

Costa tunisina Hotel El Mouradi Palm Marina***** o similare
Tozeur Hotel El Mouradi Tozeur**** o similare
Douz Hotel El Mouradi Douz**** o similare
Hammamet El Mouradi El Menzah**** o similare

 Ingressi Inclusi

PENSIONE COMPLETA – INGRESSI INCLUSI

Avviso

COMUNICAZIONE IMPORTANTE:
Sulla Costa Tunisina fino a giugno 2019 non sarà presente il personale italiano TUI Italia e l’assistenza in loco sarà fornita dal personale, parlante inglese o francese, del nostro corrispondente.

Varie

ESCURSIONI FACOLTATIVE NON INCLUSE:
– passeggiate in calesse 
– escursione in fuoristrada a Chebika e Tamerza
– visita in fuoristrada di Oung Ejjemal

Programma del tour:

1° Giorno – Lunedì
ITALIA – MONASTIR – COSTA TUNISINA
Partenza dall’Italia con volo speciale per Monastir o di linea per Tunisi/Monastir. Arrivo e trasferimento in hotel. Cena (salvo operativo aereo) e pernottamento.

2° Giorno – Martedì
COSTA TUNISINA – KAIROUAN – SBEITLA -TOZEUR (350 km ca.)
Trattamento di pensione completa. In mattinata partenza per Kairouan, la città Santa, e visita alla Grande Moschea di Sidi Okba la cui parte più antica risale al IX secolo, della Moschea di Sidi Saheb o Moschea del Barbiere dal nome di uno dei compagni del Profeta, e dei Bacini degli Aglabiti. Al termine sosta ai souks, celebri luoghi dove vengono creati i più bei tappeti della Tunisia. Proseguimento per Sbeitla, visita delle vestigia romane dell’antica Sufetula. Trasferimento a Tozeur, sistemazione in hotel e pernottamento.

3° Giorno – Mercoledì
TOZEUR – CHEBIKA – TAMERZA – NEFTA – DOUZ (125 km ca.)
Trattamento di pensione completa. Visita di Tozeur, capitale di El Jerid, un’oasi di grande bellezza e famosa per la sua architettura. Possibilità di gita facoltativa in fuoristrada alle oasi di montagna di Chebika, visita dell’antico “Ad Speculum” posto di guardia romano famoso per la sua architettura e di Tamerza, porta sul Sahara famosa per le sue cascate, importante centro per gli studi paleontologici. Costeggiando il grande lago salato di Chott El Jerid, si passa per Nefta, una delle più belle oasi del El Jerid. Proseguimento per Douz, la più sahariana delle oasi considerata “la porta del deserto”. Sistemazione in hotel e pernottamento.

4° Giorno – Giovedì
DOUZ – MATMATA – EL JEM – GABES – COSTA TUNISINA (km 395 ca.)
Trattamento di pensione completa. Partenza per Matmata e visita alle celebri abitazioni troglodite. Proseguimento per El Jem dove si potrà ammirare l’antico Colosseo romano. Continuazione per Gabes, oasi marittima che vanta più di 300.000 palme, dove si sosta per la visita del mercato delle spezie. Trasferimento presso l’hotel previsto per il pernottamento.

5° Giorno – Venerdì
COSTA TUNISINA – BULLA REGIA – DOUGGA – COSTA TUNISINA (295 km ca.)
Trattamento di pensione completa. Prima colazione e partenza alla volta di Bulla Regia, antica colonia romana: visita alle fastose dimore sotterranee decorate con splendidi mosaici, alle terme, al teatro e al tempio di Apollo e Iside. Proseguimento verso Dougga, posta in un grandioso paesaggio, visita alle antiche vestigia, le più suggestive e meglio conservate di tutto il paese tra cui il mausoleo punico, il teatro, il Capitolo, il Tempio di Caeslestis. Rientro in hotel al termine delle visite.

6° Giorno – Sabato
COSTA TUNISINA – TUNISI – CARTAGINE – SIDI BOU SAID – COSTA TUNISINA (km 180 ca.)
Trattamento di pensione completa. Partenza di primo mattino per Tunisi: visita del museo del Bardo, celebre per i suoi splendidi mosaici, tempo a disposizione tra i “souks” della Medina. Proseguimento per Cartagine e visita del Tophet, luogo sacrificale dove venivano offerti i bambini per placare le ire degli dei; i porti punici; le terme di Antonino; l’Anfiteatro romano dove fu martirizzata Santa Perpetua; il teatro; la Basilica Domus Caritatis. Continuazione per Sidi Bou Said, grazioso e pittoresco villaggio dalla tipica architettura andalusa. Rientro in hotel in serata.

7° Giorno – Domenica
COSTA TUNISINA – SOUSSE – PORT EL KANTAOUI – COSTA TUNISINA (km 100 ca.)
Trattamento di pensione completa. Partenza per Sousse, visita libera alla Medina e continuazione per Port El Kantaoui, visita del porto turistico. Rientro in hotel per il pranzo, tempo a disposizione, pernottamento.

8° Giorno – Lunedì
TUNISIA – ITALIA
Dopo la prima colazione (salvo operativo aereo) trasferimento all’aeroporto in tempo utile per la partenza con volo speciale o di linea da Tunisi/Monastir per l’Italia.


Date di partenza e prezzi

PARTENZE DA: BOLOGNA / MALPENSA / NAPOLI / PALERMO / ROMA / VENEZIA con voli di linea.
CATEGORIA: 4*/5* 
PeriodoVolo di lineaSuppl. singola
5/11/18 – 17/12/1851071
23/12/1858071
30/12/1868071
7/1/19 – 25/3/1951071
1/4/19 – 8/4/1956881
15/4/19 – 22/4/1963881
29/4/19 – 10/6/1960081

Quote calcolate sulla base delle tariffe aeree di linea; quote soggette a riconferma all’atto della prenotazione. Tasse aeroportuali, adeguamento carburante e tasse incluse.
Non è prevista riduzione per il terzo letto adulto e bimbo.
Cenone di Natale facoltativo, acquistabile in loco.
Cenone di Capodanno incluso (bevande escluse).

PARTENZE DA: BERGAMO / MALPENSA
CATEGORIA: 4/5 stelle 
PeriodoVolo specialeSuppl. singolaRid. bimbi 02-12 anni in terzo letto
Quota Early BookingQuota base
27/5/19 – 3/6/1950860884-50
10/6/19 – 17/6/1953963984-50
24/6/19 – 22/7/19580680105-50
29/7/19668768112-60
5/8/19780880112-60
12/8/19839939112-60
19/8/19699799112-60
26/8/19599699105-50
2/9/19 – 9/9/19580680105-50
16/9/19 – 23/9/1953963984-50
30/9/19 – 28/10/1950860884-50

Non è prevista riduzione per il terzo letto adulto.


info

Quota di iscrizione: Euro 67, con finanziamento Prestitempo Euro 87 – Bimbo gratuito (ove previsto): diritto fisso Euro 149.
Assicurazione Nobis Filo Diretto: Euro 27 a persona (infant esclusi); vedi dettaglio polizza. Visto Egitto Euro 34.

Tour Giordania Classico 4* – Martedì

visita i luoghi più significativi della Giordania. Una visita non affrettata nello splendido deserto di Lawrence d’Arabia


 Partenze

Partenza di martedì con volo di linea o low cost dal 06/11/2018 al 17/12/2018 e dal 8/01 al 31/10/2019.
Partenza di sabato con volo di linea o low cost il 22/12, 29/12/2018 e 05/01/2019.

 Descrizione

Tour interessante per conoscere i luoghi più significativi della Giordania. Una visita non affrettata, con tempi e ritmi sufficientemente tranquilli poiché le distanze non sono enormi. Una settimana nella splendida favola del deserto di Lawrence d’Arabia. 

Le partenze con voli di linea possono prevedere pernottamenti ad Aqaba o ad Amman, quotazioni su richiesta.

Il tour prevede un minimo di 4 partecipanti per il periodo dal 6/11 al 17/12/2018 e dal 08/01 al 25/03/2019; minimo 2 partecipanti negli altri periodi.

 Trattamento

PENSIONE COMPLETA* – INGRESSI INCLUSI
*Il programma prevede una cena libera.

 Alberghi

Hotel previsti per tour 3/4 stelle
Amman: Hotel Grand Palace**** o similare
Aqaba*: Hotel Mina*** o similare

Hotel previsti per tour 4 stelle
Amman: Hotel Grand Palace**** o similare
Aqaba*: Hotel Golden Tulip**** o similare

Hotel previsti per tour 4/5 stelle
Amman: Hotel Regency Palace***** o similare
Aqaba*: Hotel Golden Tulip**** o similare

(*l’hotel di Aqaba potrebbe essere sostituito da un hotel a Petra di pari categoria).

Programma del tour:

1° Giorno
ITALIA – AMMAN
Partenza con volo di linea o low cost per Amman. Trasferimento in hotel, sistemazione, cena (salvo operativo aereo), pernottamento.

2° Giorno
AMMAN – JERASH – AJLUN – AMMAN
Trattamento di pensione completa. Partenza per Jerash e visita delle splendide rovine risalenti al periodo romano. Proseguimento per Ajlun e per il famoso castello arabo di Qalaat al Rabad, noto come “fortezza di Saladino”. Rientro ad Amman al termine delle visite.

3° Giorno
AMMAN – CASTELLI DEL DESERTO – AMMAN
Trattamento di mezza pensione. Partenza alla volta dei Castelli del VII secolo: l’imponente fortezza di Kaharana, Amra con le sue pitture ed Azrak dove il leggendario Lawrence d’Arabia fissò il suo quartier generale. Rientro ad Amman, visita panoramica della città, tempo a disposizione. Cena libera. Possibilità di cena in ristorante tipico (facoltativa). Pernottamento.

4° Giorno
AMMAN – MADABA – MONTE NEBO – KERAK – AQABA
Trattamento di pensione completa. In mattinata partenza per Madaba, famosa per gli stupendi mosaici, e visita alla chiesa ortodossa di San Giorgio dove è conservato il mosaico raffigurante la carta della Palestina, sosta al Monte Nebo, dal quale si gode un’ampia panoramica sul Giordano e fino a Gerusalemme. Proseguimento per la città fortificata di Kerak, antico presidio romano. Sistemazione in hotel e pernottamento ad Aqaba.

5° Giorno
AQABA – PETRA – AQABA
Trattamento di pensione completa. Intera giornata dedicata alla visita della città di Petra, detta “la città rosa”. L’antica capitale nabatea è, con le numerose facciate intagliate nella roccia, un monumento unico e dal 1985 Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

6° Giorno
AQABA – WADI RUM – AQABA
Trattamento di pensione completa. Trasferimento al deserto di Wadi Rum, valle tanto inconsueta quanto affascinante, con la sua sabbia rosa e le sue imponenti pareti rocciose. Tour in jeep di circa 1 ora (facoltativo). Rientro ad Aqaba, pernottamento.

7° Giorno
AQABA – MAR MORTO – IRAQ EL AMIR – AMMAN
Trattamento di pensione completa. In mattinata partenza per il Mar Morto, chiamato “Bahe Lut” che significa mare di Lot, il punto più basso sotto il livello del mare. Si prosegue con l’escursione a Wadi Es Sir, nell’area a sud-ovest di Amman, per la visita del sito archeologico di Iraq El Amir dove sono stati scavati vari livelli di insediamenti, i più antichi datati 4000 anni a.C. In quest’area sono anche conservati i resti di una porta monumentale sulla quale è scolpito un leone rampante, e le strutture del Qasr el’Abd, un edificio risalente al II sec. a.C. con le figure di due grandi felini scolpiti uno dei quali, con la bocca aperta, aveva la funzione di fontana. Trasferimento ad Amman, pernottamento.

8° Giorno
AMMAN – ITALIA
Prima colazione in hotel (salvo operativo aereo). Trasferimento all’aeroporto in tempo utile per la partenza del volo di linea o low cost per l’Italia.


Date di partenza e prezzi

PARTENZE DA: BERGAMO / BOLOGNA / CATANIA / MALPENSA / NAPOLI / PISA/ ROMA / VENEZIA con voli di linea e low cost (partenze di martedì dal 6/11 al 11/12/2018 e dal 8/1 al 29/10/2019; di sabato il 22/12, 29/12/2018 e 5/1/2019).
CATEGORIA: 4 stelle 
PeriodoVolo di lineaSuppl. singolaRid. bimbi 02-06 anni in terzo lettoRid. bimbi 06-12 anni in terzo letto
6/11/18 – 11/12/181029227-280-140
22/12/181157227-280-140
29/12/181419227-280-140
5/1/191219227-280-140
8/1/19 – 9/4/191029227-280-140
16/4/191157227-280-140
23/4/19 – 16/7/191029227-280-140
23/7/191157227-280-140
30/7/191347227-280-140
6/8/19 – 20/8/191419227-280-140
27/8/191157227-280-140
3/9/19 – 29/10/191029227-280-140

Quote calcolate sulla base delle tariffe di linea/low cost; quote soggette a riconferma all’atto della prenotazione. Tasse aeroportuali, adeguamento carburante e tasse incluse.
Non è prevista riduzione per il terzo letto adulto.
Supplemento tour categoria 4/5 stelle Euro 127 per persona.
Supplemento singola tour categoria 4/5 stelle Euro 147 (da aggiungere al supplemento in tabella).
Cenone di Capodanno non incluso.

PARTENZE DA: BERGAMO / BOLOGNA / CATANIA / MALPENSA / NAPOLI / PISA / ROMA / VENEZIA con voli di linea e low cost (partenze di martedì dal 6/11 al 11/12 e dal 8/1 al 29/10/2019; di sabato il 22/12, 29/12 e 5/1/2019).
CATEGORIA: 3/4 stelle 
PeriodoVolo di lineaSuppl. singolaRid. bimbi 02-06 anniRid. bimbi 06-12 anni in terzo letto
6/11/18 – 11/12/18905194-250-125
22/12/181025194-250-125
29/12/181280194-250-125
5/1/191080194-250-125
8/1/19 – 9/4/19905194-250-125
16/4/191025194-250-125
23/4/19 – 16/7/19905194-250-125
23/7/191025194-250-125
30/7/191215194-250-125
6/8/19 – 20/8/191280194-250-125
27/8/191025194-250-125
3/9/19 – 29/10/19905194-250-125

Quote calcolate sulla base delle tariffe di linea/low cost; quote soggette a riconferma all’atto della prenotazione. Tasse aeroportuali, adeguamento carburante e tasse incluse.
Non è prevista riduzione per il terzo letto adulto.
Cenone di Capodanno non incluso.


Quota di iscrizione: Euro 67, con finanziamento Prestitempo Euro 87 – Bimbo gratuito (ove previsto): diritto fisso Euro 149.
Assicurazione Nobis Filo Diretto: Euro 27 a persona (infant esclusi); vedi dettaglio polizza. Visto Egitto Euro 34.

Dai carri allegorici di Nizza alle maschere in legno sulle nevi del Tirolo, fino alle rutilanti sfilate carioca di Madeira. Tamburi, grancasse, diavoli streghe e street food con degustazioni a base di piatti tipici. Ecco dove festeggiare all’estero. E con la scusa del Carnevale, godersi un viaggio di fine inverno tra musei, arte e folklore

Dalle maschere artigianali in legno del Tirolo ai costumi carioca di Santa Cruz de Tenerife. Dai carri allegorici di Nizza alle rutilanti sfilate carioca di Madeira. Tamburi, grancasse, diavoli streghe e street food con degustazioni a base di piatti tipici. Chi volesse celebrare il Carnevale con un bel viaggio quest’anno ha solo l’imbarazzo della scelta. Anche i viaggiatori più golosi  non saranno delusi,  visto che potranno assaggiare – prima, dopo e durante le feste – irresistibili specialità locali, dolci e salate.
Meglio le frittelle tradizionali del lago di Costanza, ripiene di scorza di limone e liquore alla ciliegia, o quelle di gamberetti servite sulle bancarelle di Cadice, in Spagna? A voi la (difficile) decisione.

Alcuni dei carnevali che vi proponiamo in questa gallery fanno parte del Patrimonio culturale immateriale dell’Unesco, altri sono in lizza per diventarlo. Tutti comunque possono vantare caratteristiche di grande fascino  e ambientazioni piacevoli. Un’occasione, quindi, per trascorrere un weekend sulla neve del comprensorio sciistico di Axams o una vacanza di fine inverno al sole di Madeira, l’isola dell’eterna primavera. Chi sceglierà le Baleari scoprirà anche qualche novità culturale. Come Il Taller Sert, nuovo spazio espositivo dedicato a Joan Miró,  firmato dall’architetto Josep Lluís Sert e inaugurato a dicembre a Palma di Maiorca.

Non solo feste di Carnevale

Belle notizie anche da Malta,  che con il nuovo Palazzo del Parlamento, firmato Renzo Piano, a La Valletta, ha ridisegnato l’accesso al centro storico. Fiore all’occhiello è il Muza, il Museo Nazionale comunitario, inaugurato il 15 dicembre scorso. Una nuova tipologia di museo, con 20mila pezzi, che rappresenta la perfetta connessione tra passato e futuro ed è stato protagonista dell’evento che ha concluso in bellezza il programma maltese di Capitale Europea della Cultura 2018.

Passeggiate e tour nei musei

E perché non cogliere l’occasione per visitare anche qualche mostra? Tra le più interessanti c’è: A Striking story Portugal-Japan Centuries  XVI-XX a Lisbona, straordinaria raccolta di pezzi rari d’arte portoghese e giapponese provenienti anche da collezioni private (fino al 26 marzo), ma anche Il giovane Picasso periodo Blu e Rosa inaugurata a Basilea il 3 febbraio e in cartellone fino al 26 maggio. Si tratta della mostra più importante realizzata finora dalla Fondation Beyelerdedicata ai dipinti e alle sculture dei cosiddetti “Periodo blu” e “Periodo rosa” (1901- 1906) presentati insieme in Europa per la prima volta.
Ma ecco, nella gallery, tutte le mete suggerite.

fonte DOVE

NOVITÀ E ESPERIENZE DA SEGUIRE

Eco sostenibili e formativi, dinamici ed immediati, esperienziali e personalizzati, ecco i trend viaggi 2019: un anno alla scoperta e della ricerca di sé, di esperienze uniche e personalizzate.

Sarà questa ventata di innovazione e dinamismo a portare addirittura i più coraggiosi a bordo di un viaggio nello spazio? Quali nuove esperienze potremo vivere in un anno che prospetta tanta crescita?

Scopriamo insieme tendenze e novità del settore travel da seguire:

#Bed and boat: Sicuramente una delle proposte più cariche di fascino ed in grado di regalare emozioni uniche durante un soggiorno. Dormire a bordo di una elegantissima barca a vela o su un lussuoso yacht, ormeggiato in splendide Marina, è un’esperienza che regala un sogno, e quando un sogno è alla portata di tutti resistere è impossibile. Una proposta che spicca sicuramente per il turismo esperienziale, ma anche per chi guarda ai viaggi in ottica luxury.

#Esperienza: il turismo esperienziale è in rapidissimo sviluppo. La stragrande maggioranza dei turisti, giovani e meno giovani, è alla ricerca di qualcosa di nuovo. Novità, quindi, ma anche possibilità di creare il proprio break personalizzato. Le attività più in voga? Degustazione, relax, corsi pratici e attività solidali/green, riscoperta delle tradizioni e ricerca di emozioni che si vivono una sola volta nella vita, l’importante è che il viaggio si faccia “vivere” appieno.

#Esperienze locali: la ricerca di esperienze in contesti caratteristici sarà un altro trend viaggi 2019. Sempre più viaggiatori infatti sono interessati a garantire un posto tra i propri ricordi a viaggi all’insegna della cultura e delle tradizioni locali. Mangiare tra gli abitanti del luogo in locali tipici e calarsi completamente nelle atmosfere del folklore sarà sicuramente molto in voga. Il fascino rurale dei borghi di collina o dei piccoli paesi arroccati sul mare sarà tra i grandi protagonisti di tantissimi viaggi.

Viaggiare in compagnia di uno smart gadget da viaggio: utilissimi gadget tecnologici ci vengono in contro per risolvere tante problematiche, grandi o piccole, che si possono incontrare viaggiando. Un caricabatterie solare, ad esempio, può rivelarsi fondamentale nel caso in cui siate viaggiatori amanti del trekking o dell’esplorazione di grandi spazi naturali dove ci si può trovare a corto di batteria. Sceglietene uno in fretta se pianificate di stare lontano da prese di corrente per un po’!

Last minute e vacanze brevi: sempre più persone si affidano alle offerte last minute per organizzare le loro partenze, grazie alle molte soluzioni offerte in rete. Anche i viaggi brevi saranno un must dei trend viaggi 2019, con una consistente fetta di viaggiatori in partenza per mini vacanze durante i weekend, per rilassarsi o per fuggire dalla monotonia alla ricerca di avventura.  

Anche l’ultima tendenza ci fa capire come questo sia l’anno della ricerca di esperienze uniche ed indimenticabili, cariche di tradizione, formative ed attente all’ambiente ed alla ricerca di comunità locali tutte da scoprire. Tenetevi pronti, il 2019 ha infinite novità per tutti i gusti.

Fonti ricerca. Turism survey, Booking.com

Sette idee per partire da soli, in Italia e all’estero

COPENAGHEN – Se siete da soli e non ne potete più di offerte di viaggi per coppie, ecco alcuni suggerimenti per viaggiare da soli, senza ansia e, anzi, godendosi appieno la libertà di muoversi e di prendersi cura di sé. Magari proprio a san Faustino, che il 15 febbraio festeggia chi non ha ancora incontrato l’anima gemella.

Discese notturne in Valtellina – A Santa Caterina Valfurva e a Bormio, famose e bellissime località di montagna della Valtellina, si scia anche di sera sotto le stelle sulla mitica pista intitolata a Deborah Compagnoni e sul suggestivo tracciato Stelvio. Si scia al tramonto di venerdì, 15 febbraio, fino a sera con le luci e le fiaccole accese che delimitano le piste. E’ l’occasione per godersi un weekend all’insegna dello sport, del benessere e del buon cibo delle due località di montagna valtellinesi. 
Per maggiori informazioni: www.valtellina.it/sci-notturno-in-valtellina

Arte e luce a Copenaghen – D’inverno la capitale danese è piena di atmosfera, con angoli suggestivi e i canali imbiancati dalla neve. Nel mese di febbraio, inoltre, c’è un ricco calendario di eventi e di spettacoli; tra questi il “Copenaghen Light Festival” è una manifestazione con installazioni, attrazioni luminose e giochi di luci gratuiti che interagiscono con le architetture e gli spazi urbani e che illuminano la città. Le opere d’arte, disseminate in 40 diversi luoghi tra le strade, i parchi o lungo il porto, sono tutte da scoprire, da soli o con tour guidati, a piedi o in battello tra i canali. In occasione del festival è aperto fino al 25 febbraio anche il celebre parco dei divertimenti Tivoli, con varie attrazioni che illuminano i suoi giardini. Tra le opere più belle, meritano di essere scoperte: “Fumo colorato sotto i ponti”, installazione realizzata dagli artisti Hans e Madsen che si basa su un gioco di luci tra gli archi, l’aria e l’acqua sotto i ponti di Slotsholmen, dove con l’uso del fumo e dei colori si creano nuovi spazi urbani, dando libero sfogo all’immaginazione e alla curiosità. Sulla Kulturtårnet (la torre della cultura) si proiettano i video artistici “Flow” di Tokyo Blue con composizioni cromatiche astratte, mutevoli e lente, mentre City & Harbour ha previsto una grande installazione di Jakob Kvist per la nuova costruzione di Århusgadekvarteret: è una scultura luminosa composta da 16 fasci di luce raggruppati in un quadrato che creano una colonna di luce innalzata nel cielo, visibile da tutta Copenaghen. Sul lago del Tivoli, infine, si svolge la “Profezia di Vølven”, uno spettacolo di suoni e luci, accompagnato da musica elettronica, che racconta la storia della mitologia nordica; il lago è illuminato da 33 lampade sospese create dall’artista dano-islandese Olafur Eliasson che galleggiano tra gli alberi, formando delle geometrie luminose e fluttuanti. Info: www.visitdenmark.it

Sauna a piedi nudi – Se amate la montagna e avete bisogno di staccare la spina e di dedicarvi del tempo, il lussuoso Romantik Hotel Turm di Fiè allo Scilar, in provincia di Bolzano, propone un’esperienza indimenticabile a contatto con la natura. All’interno della sauna dell’edificio duecentesco con vista sulle Dolomiti, una distesa soffice e profumata di pino mugo regala le stesse sensazioni di quando si passeggia nel bosco. Il pavimento ricoperto da strati di ramoscelli freschi, morbidi e calpestabili offre i benefici del trattamento kneipp, che stimola la circolazione, e delle proprietà balsamiche e rilassanti dell’aroma di pino mugo. Il suo olio essenziale, infatti, allevia i dolori muscolari e cura le vie respiratorie. All’uscita dalla sauna c’è un percorso kneipp che, con acqua fredda, restituisce energia e vitalità per affrontare dopo il meritato relax un’altra giornata sugli sci. 
Per maggiori informazioni: www.romantikhotels.com

Al caldo del Mar Rosso – E’ il classico dei classici: il villaggio turistico consente di fare una vacanza in totale libertà ma senza sentirsi mai del tutto soli. Si fa sport, si assiste a spettacoli e si fanno escursioni di gruppo, lasciando a ognuno la libertà di scegliere ciò che preferisce. Partendo il 16 o il 23 febbraio è possibile recarsi al caldo del Mar Rosso per scoprire la barriera corallina o distendersi sulla sabbia bianca di Marsa alam, Sharm el Sheikh o Marsa Matrouh. Immancabile è l’escursione nel deserto a dorso di cammello. I tour operator Veratour e Eden Viaggi propongono diversi villaggi, ognuno adatto alle proprie esigenze.

Alla maratona di Siviglia – Si corre il 17 febbraio per le strade e i monumenti del capoluogo andaluso: il percorso è di 42 chilometri e 195 metri e si svolge lungo le vie della città, partendo e arrivando allo stadio Olimpico dell’isola della Cartuja. E’ l’occasione per scoprire questa bellissima e accogliente città spagnola, partendo venerdì mattina e rientrando la domenica sera, dopo aver partecipato alla gara sportiva (www.zurichmaratonsevilla.es). Ecco, per chi ha poco tempo a disposizione, 7 cose immancabili da fare in città: visitare il palazzo reale, antica fortezza araba e mirabile esempio dell’architettura mudéjar con saloni, cortili e giardini; entrare alla Giralda, emblema della capitale andalusa, la torre campanaria della cattedrale gotica e rinascimentale insieme; passeggiare nel quartiere Triana sulla riva occidentale del Guadalquivir, che racchiude l’anima antica e quella moderna della città. Fotografarsi a plaza de España, la bellissima e scenografica piazza decorata con ceramiche e marmi all’interno del parco di Maria Luisa, e visitare Casa di Pilato, capolavoro dell’arte rinascimentale del XV secolo. Infine, assistere a uno spettacolo di flamenco e “tapear” nelle vie del quartiere ebraico fino a notte fonda.

Bansky e la street art a Milano – Irriverente, anticonformista e illegale: è la mostra sul writer Bansky, mai autorizzata dall’artista di Bristol, che il Mudec di Milano ha organizzato fino al 14 aprile. Nel museo di via Tortona nel capoluogo milanese sono esposte 70 opere dello street artist “senza volto”, la cui reale identità è ancora sconosciuta. La mostra, intitolata “The Art of Bansky, a visual protest”, raccoglie dipinti, sculture, stampe, fotografie e video che illustrano con uno sguardo retrospettivo il lavoro dell’artista. Da sempre Banksy si dissocia dalle mostre didattiche e soprattutto a pagamento, quindi anche il Mudec per rispetto al writer ha già fatto sapere che l’esposizione di Milano “non è ufficiale né autorizzata”. 
Chi ama la street art ha a disposizione un tour tematico organizzato dall’associazione Another Scratch In The Wall, che anche il 15 febbraio parte alla scoperta delle opere d’arte di strada dei quartieri milanesi: il percorso dura circa due ore ed è disponibile in italiano e in inglese. E’ consigliabile indossare scarpe comode per camminare e acquistare un biglietto per salire sugli autobus. Il costo del tour di 10 euro e 50 è interamente investito in progetti per fare crescere la cultura dei graffiti e della street art a Milano. Vicino al Mudec c’è anche la possibilità di imbarcarsi su un battello e navigare da qualche ora fino a un’intera giornata, ammirando lungo il corso dei Navigli progettati da Leonardo paesaggi inediti, per poi in bici o in carrozza scoprire sentieri naturalistici e storici. Venerdì 15 febbraio è possibile seguire la linea delle Conche, partendo dall’Alzaia Naviglio Grande 4 alle 15, alle 16.05, alle 17.10 e alle 18.15. Il biglietto costa 12 euro.

Il cibo del mondo in una via di Londra – Upper Street, nel quartiere Islington di Londra, nella parte nord della metropoli, ha un primato: è la strada d’Europa con il maggior numero di ristoranti. Su circa un chilometro di via, infatti, si può mangiare in 400 diversi locali: dall’italiano “Radici” al turco “Gallipoli”, dall’indiano “Masala Zone” al giapponese “Tenshi”, dallo scandinavo “Rok” al messicano “Wahaca”. E’ come fare un giro del mondo gastronomico in pochi passi ed è solo una delle numerosi occasioni per visitare la capitale britannica e lasciarsi sedurre dalle sue tante proposte. In questo caso il cibo etnico è il protagonista del tour a Islington, quartiere residenziale, dove si va per vedere l’Arsenal che gioca, per fare shopping a Camden’s Passage, delizioso mercatino del vintage, o per compiere un pellegrinaggio fino a Canonbury Square, dove George Orwell scrisse 1984. La vera attrazione del quartiere resta comunque Upper Street, dove i ristoranti offrono la cucina di tutto il mondo in una grande scorpacciata multietnica, con locali a buon mercato aperti fino a tardi e i marciapiedi affollati di gente fino alle ore piccole. Insomma, un luogo dove stare bene e non sentirsi affatto da soli.

fonte ANSA

0100%

LISTA NOZZE APERTA!

Se intendi contribuire al Viaggio di Giacomo e Mafalda chiama al numero 0372458030 per ulteriori informazioni oppure compila subito il modulo qui sotto per essere contattato e inviare un messaggio agli sposi! 

immergersi nelle antichità del centro America e un tuffo nel mare dei Caraibi

IL NOSTRO VIAGGIO: 

3 giorni nella Grande Mela

Soprannominata la Grande Mela, New York, cosmopolita per eccellenza, resta una delle mete turistiche più desiderate del mondo, un set che non smette mai di ispirare scrittori e registi. New York raccoglie il meglio dell’arte, del design, dell’architettura e della musica di tutto il mondo. I luoghi più caratteristici della metropoli sono i grattacieli come l’Empire State Building e l’estesa zona di Central Park, il teatro di Broadway è illuminato dai neon di Times Square.

3 giorni a Città del Messico è un’affascinante capitale che, con le sue numerose attrazioni, non può che conquistare ogni turista. Con 16 delegazioni e 300 quartieri, le colonias, costituisce infatti uno degli agglomerati urbani più grandi al mondo, i cui contrasti possono sopraffare chi la visita per la prima volta. La maggior parte delle attrazioni turistiche si concentra nel centro storico con la famosa Plaza de la Costitutiòn dove dalle sue strade si snoda il patrimonio artistico, culturale e storico della città.

La splendida Morelia per 3 giorni, capoluogo del Michoacàn, uno stato nella zona centrale del Messico, che dalle montagne della Cordillera Neovolcànica si estende fino all’Oceano Pacifico, dal 1991 è iscritta nella lista del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO grazie al suo suggestivo centro storico coloniale, perfettamente conservato. Il centro storico della città mantiene il suo antico aspetto coloniale spagnolo, anche i nuovi edifici ripropongono facciate di pietra calcarea ispirata proprio a quello stile, che si fonde con le influenze della cultura preispanica e delle tradizioni del luogo.

3 Notti a Mérida, la vivace capitale dello stato messicano dello Yucatán, è un paradiso tranquillo. La tranquillità della città e la bellezza delle sue strade ne fanno un luogo di eleganza e contrasto tra case coloniali, rovine maya e architettura.  Il punto centrale della città è rappresentato da Plaza de la Independencia, circondata dalla Cattedrale di Mérida, simile a una fortezza, e dall’Iglesia de la Tercera Orden, in pietra calcarea bianca, entrambe chiese dell’epoca coloniale costruite utilizzando resti di antichi templi maya.
Secondo The Guardian, Merida è stata nominata tra i primi posti al mondo da visitare nel 2017. Lonely Planet ha nominato Merida come la capitale americana della cultura nel 2017 per la sua musica vivace e la sua sfarzosità culturale.

Uxmal e Kabah sono due antiche città Maya situate a sud di Mérida. Comprendono due dei siti archeologici più importanti della penisola dello Yucatan. Uxmal, che nell’antico linguaggio Maya vuol dire “Tre volte ricostruita”, venne fondata nel VI secolo d.C., raggiungendo il suo massimo splendore durante il Periodo Classico Maya, quando fu eletta centro cerimoniale più importante dalla civiltà Puuc. La struttura più imponente è la grande piramide dell’Indovino, alta 30 metri e sarebbe il risultato finale di cinque fasi di edificazione.  El Cuadràngulo de las Monjas è certamente l’edificio più elegante e maestoso del sito archeologico di Uxmal, insieme a El Palacio del Gobernador e al campo adibito al gioco della pelota. Kabah è anch’esso un sito Maya sulla penisola dello Yucatan collegato alla vicina Uxmal da una strada rialzata cerimoniale. I suoi edifici risalgono al IX secolo e sono in stile architettonico Puuc. Kabah è meglio conosciuto per il suo straordinario palazzo completamente ricoperto da maschere del dio della pioggia Chac, questa massiccia ripetizione di un singolo insieme di elementi è insolita nell’arte Maya e offre uno spettacolo impressionante, ad aggiungere ulteriore magia al luogo è la foresta, che avvolge per intero il sito archeologico.

Nella penisola dello Yucatán, all’interno dello Stato omonimo, è situato uno dei siti archeologici più famosi e sorprendenti al mondo: Chichén Itzá, il complesso monumentale realizzato dalla popolazione Maya, che ad oggi figura tra i meglio conservati e più visitati di tutto il Messico. Nel 1988 all’area è stato conferito il riconoscimento di Patrimonio UNESCO, giusto titolo ad un sito archeologico che è stato definito come una delle nuove Sette Meraviglie del Mondo nel 2007. Il centro della città è dominato dalla grande piramide di Kukulkan, caratterizzata da quattro scalinate che corrono lungo tutti i lati. Altro tempio di notevole rilievo è il Tempio dei Guerrieri, una grande piramide a gradoni circondata da alcune file di colonne rappresentanti altrettanti guerrieri Maya. Sulla sommità della piramide svetta un altare utilizzato per i sacrifici. Una delle particolarità degne di nota è il campo di pelota più grande dello Yucatán, lungo ben 166 metri e largo 68. Non meno interessante è l’edificio definito El Caracol, corrispondente ad un osservatorio astronomico.

Ultima tappa del viaggio  5 notti a Isla Mujeres, isola situata di fronte alla città di Cancun, e anch’essa inclusa nello Stato del Quintana Roo. Si estende per poco più di 7 chilometri ed è larga circa 650 metri. L’isola offre alcune spiagge a dir poco stupende, il cui richiamo è talmente forte che ogni anno la zona viene raggiunta da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo. Autentico paradiso per gli appassionati di snorkeling, l’intera area offre acque limpide e cristalline, oltre che fondali meravigliosi, caratterizzati da una fauna ed una flora marina assai preziose. Facendo diving si potranno esplorare grotte sottomarine, antichi relitti abbandonati sul fondo del mare e persino un interessante museo subacqueo, situato a circa otto metri di profondità, nel quale sono conservate diverse sculture realizzate dall’artista britannico Jason deCaires Taylor. Tra le dieci spiagge più belle al mondo, Playa Norte, che incanta i visitatori con la sua sabbia candida accarezzata da acque limpidissime.

Vuoi aggiungere un commento a questo articolo?
Effettua il Login sul nostro blog e lascia il tuo messaggio agli sposi

TECNOFOTO va in MAROCCO, by ACDS VIAGGI

Il 5 Marzo 2019 torna il consueto appuntamento col Marocco e le sue bellezze da catturare con l’obiettivo

Con la preziosa collaborazione del Fotografo Professionista Giuliano Rosani di TecnoFoto in Corso Garibaldi Cremona.

Siamo giunti alla terza edizione del viaggio più fotografato della città.

Si perché questo non è un viaggio qualunque, ma un viaggio fotografico ed a suoi partecipanti permette di godere di una vacanza esclusiva con in più una giuda fotografica professionista.

Giuliano ti suggerirà come “cogliere l’attimo”, l’istante, la luce, il colore, l’immagine da condividere.
Se sei un appassionato di fotografia o sei alle prime armi con la macchina fotografica non fa differenza.

Vieni in agenzia Al Centro Del Sistema in via Felice Geromini 4 a Cremona e partecipa a questa meravigliosa esperienza.

Destinazione Chefchaouen, Fes, Meknes, Rabat, Tangeri


Dall’aurora boreale in Norvegia fino alla fioritura dei mandorli a Maiorca, passando per la nidificazione dei fenicotteri in Sardegna, ecco le meraviglie della natura tutte da gustare.

Siete amanti dei viaggi e della natura? Allora di sicuro conoscete tutti i fenomeni naturali che, mese dopo mese, avvengono in ogni angolo del mondo. C’è chi va a caccia dell’aurora boreale in Norvegia e Islanda, chi invece preferisce guardare da vicino l’esplosione di colori della fioritura dei mandorli a Maiorca, chi ancora si reca in Quebec per osservare le balene.

Ecco allora 12 viaggi imperdibili, uno per ogni mese, a caccia degli splendidi fenomeni naturali del mondo.

Gennaio – Maiorca, fioritura dei mandorli

Il periodo ideale è tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio. L’isola spagnola si tramuta in un caleidoscopico di colori grazie alla fioritura di centinaia di mandorli. Il bianco e rosa diventano i colori principali: da non perdere Manacor e la Sierra di Tramuntana.

Febbraio – Maldive, spiaggia blu

Le Maldive sono famose in tutto il mondo per panorami mozzafiato e spiagge cristalline. A febbraio poi le acque nell’isola Vaadhoo diventano di un colore blu fosforescente in virtù della bioluminescenza del fitoplancton. In realtà sembra che il cielo stellato venga inghiottito dal mare, dal quale si può assistere a uno spettacolo incredibile per gli occhi e per il cuore.

Marzo – Giappone, hanami

I giapponesi sono grandi amanti dei fiori. A marzo inoltre si tiene l’hanami, tradizionale osservazione poetica dei fiori. In questo periodo sbocciano i ciliegi, autentico spettacolo naturale assolutamente imperdibile.

Aprile – Hallerbos, fioritura dei giacinti e delle campanule

Ad Hallerbos, foresta blu non distante da Bruxelles, aprile è un mese magico perché l’intero luogo, circa 522 ettari, si tinge di blu. Fioriscono i giacinti e le campanule. Incantevole.

Maggio – Quebec, osservazione balene

Se almeno una volta nella vita volete ammirare le maestose balene è in Quebec (Canada) che dovete andare, precisamente a Tadoussac in maggio. Qui, grazie alla massiccia presenza di plancton, i grandi cetacei si avvicinano nella baia e sono molto frequenti gli avvistamenti.

Giugno – Sardegna, nidificazione dei fenicotteri

Amate i fenicotteri rosa? Allora è in Sardegna che dovete andare, al Parco Naturale Regionale di Molentargius. I fenicotteri nidificano a giugno ed è possibile vederli in azione durante tutto l’anno.

Luglio – Cile, eclissi totale di Sole

Il 2019 sarà l’anno dell’eclissi totale di Sole. Appuntamento il 2 luglio in Cile, dove lo spettacolo spaziale sarà visibile al meglio. L’osservatorio dell’Eso di La Silla aprirà le porte ai visitatori per spiegare meglio l’evento e, ovviamente, per farlo vedere in una maniera unica.


Agosto – Sicilia, schiusa delle uova delle tartarughe

Sulla famosa spiaggia dei Conigli di Lampedusa, in Sicilia, ad agosto si tiene un evento unico: la schiusa delle uova delle tartarughe marine Caretta Caretta.

Settembre – Francia, vigneti

Settembre è il mese della vendemmia. In Francia i colori dei vigneti che passano dall’estate all’autunno sono imperdibili. Ovviamente si potrà assistere alla raccolta dell’uva, assaggiare il vino e vivere un’esperienza incredibile.

Ottobre – Italia e Svizzera, Treno del Foliage

Una delle più belle esperienze da fare all’inizio dell’autunno è quella di fare un viaggio con il Treno del Foliage. Si tratta di un treno storico che collega l’Italia e la Svizzera e che passa in antri naturali bellissimi tra boschi e montagne.

Novembre – Australia, migrazione dei granchi

Se amate la fauna marina appuntamento imperdibile nell’isola di Christmas Island, in Australia, quando si tiene la migrazione dei granchi. Si può assistere a uno spettacolo unico nel suo genere: milioni di granchi rossi che migrano attraversando l’isola per arrivare sulla costa e deporre le uova. Per il 2019 il periodo più indicato dovrebbe essere tra il 22 e 24 novembre o tra il 21 e 23 dicembre.

Dicembre – Norvegia, aurora boreale

Per poter vedere di persona l’aurora boreale, ve lo diciamo subito, c’è bisogno di una buona dose di fortuna. Provate a dicembre alle isole Svalbard, nell’Oceano Artico. Si organizzano tantissimi tour alla ricerca dell’aurora boreale, anche in motoslitta.

fonte RADIO MONTECARLO.NET